29/12/08

due riflessioni


Angela http://angelaesiste.blogspot.com/ , nel suo post del 27 dicembre , ci porta ad esempio due religiosi, il cardinale Tettamanzi di Milano e monsignor Bianchi di Bergamo.
Il cardinale Tettamanzi ha messo a disposizione i suoi beni personali e parte dell'otto per mille per una "Chiesa solidale" e senza tante parole ha agito a favore dei bisognosi.
Monsignor Bianchi a Bergamo, nella notte di Natale, ha compiuto un gesto di grande impatto emotivo, dice Angela:" Il Monsignore ha impedito, la notte di Natale, di depositare Gesù Bambino nel Presepe come segno che la comunità non è ancora pronta per ricevere un significato così grande di amore e umiltà perché incapace di riconoscere l'altro, il diverso, il lontano in cui Gesù stesso si riconosce".
Ammiro, da non credente, queste due persone che nel Vangelo ci credono e agiscono praticandolo.

DanieleVerzetti il Rockpoeta, http://agoradelrockpoeta.blogspot.com/ nel suo post del 28 dicembre, tratta di un argomento di tremenda attualità in questi giorni: la guerra nella striscia di Gaza, guerra che in poche ore ha provocato varie centinaia di vittime, scrive Daniele queste parole: "Sono ancora più convinto che adesso, di innocenti, civili a parte, in quella guerra non ce ne sia più nessuno, perchè nessuno di loro vuole davvero la pace e perchè nessuno di loro per averla vuole davvero fare un passo indietro".

Parole terribili, ma vere!

Anziché proclami di guerra, i governanti di quei paesi, dovrebbero parlare di pace e sedersi attorno ad un tavolo per trovare una soluzione.

Dopo decenni di conflitti, le prove di forza sono servite solo a creare centinaia di migliaia o forse milioni di vittime inermi ed il sangue genera odio e vendette che provocano altri fiumi di sangue.

Tendersi la mano, ricostruire, lavorare assieme per il benessere di tutte quelle genti e mettersi alle spalle sangue, distruzioni , odio, e vendette no eh?

7 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Sileno grazie davvero per questa citazione sono emozionato. Concordo con te.

PS: http://agoradelrockpoeta.blogspot.com questo è il blog, ti ringrazio per aver citato e linkato il mio sito!!!!!

Angela ha detto...

grazie sileno!

Saretta ha detto...

haı perfettamente ragıone... naturalmente haı ragıone... ma con questa guerra guadagnano troppı solı per volerla fare fınıta.... gnte senza coscıenza....

Paola ha detto...

Ciao anche se ci conosciamo da poco ho deciso di premiare tutti i miei amici presenti e futuri.
Quindi come seconda ondata di aggiudicazioni e nell’attesa che finisca l’anno ho da darti un gift di riconoscimento...
Quindi non esitare a passare dal mio blog e ritirarlo insieme a tutti gli amici blogger premiati.
Grazie per la bellissima amicizia...
ti aspetto...un bacio...ciao ciao Paola

Tereza ha detto...

nei miei auguri per il 2009 è ricompresa ogni parola che hai speso per cause assolutamente giuste
ciao
auguri da Tereza

riri ha detto...

Ciao Sileno, grazie per le notizie, che non conoscevo e condivido il gesto di non esporre il bambino.
La guerra per la striscia di Gaza non è molto chiara..quello che si evince è la non volontà di porvi termine..troppe armi..e troppe diversità di "difesa".
Ti giungano i miei cari saluti e buon anno 2009, speriamo vada meglio..per il mondo..per noi stessi..perchè la pace inizia proprio qui...

Artemisia ha detto...

Perchè non hanno fatto papa Tettamanzi? Credo che fosse uno dei "papabili". Forse è anche la Chiesa a non essere pronta per recepire il messaggio di Cristo.