02/10/08

Innocenza

Visitavo ,qualche tempo fa, un museo;
nella sala innanzi a una grande tela che rappresentava Gesù di fronte a Pilato, un bimbo dell'apparente età di cinque o sei anni ed il padre.
Il bimbo domandava al babbo:"Papà chi è quel signore legato?"
"Perché è legato?"
"Cosa ha fatto?"
Il padre rispondeva un po' impacciato che si trattava di Gesù processato da Ponzio Pilato: "Ma non ti ha raccontato don Antonio chi era Gesù?"
Il fanciullo: "Gesù era quello che faceva le magie"
Il genitore: "Gesù non faceva le magie, faceva i miracoli"
Bimbo:"Cosa sono i miracoli?"
Padre:" I miracoli sono delle cose straordinarie, Gesù era capace di camminare sull'acqua di un lago, ad un pranzo con molta gente era finito il pane e Gesù disse ai camerieri di continuare a distribuirlo e dalla cesta continuava a uscire pane,moltissimo pane più di quello che avevano comperato; poi era finito il vino e Gesù fece diventare vino l'acqua che era in una secchia..."
Bimbo :"Allora Gesù era un mago che faceva le magie come il mago che ho visto alla televisione"

Commento: Innocenza indifesa di fronte al potere dei media.

Domanda: Che difese abbiamo nei confronti di chi detiene la forza di manipolare, filtrare e indirizzare il nostro pensiero e le nostre azioni nella direzione voluta dal potere.

7 commenti:

Angela ha detto...

Sileno...ora so dove ti nascondi!
Mi immergo nella tua scrittura, appena incontrata.
Grazie

lupo42 ha detto...

Vengo da Marina e sono contento di trovare un blog di uno che ha più o meno la mia età. Ho dato una scorsa velocissima, ma mi riprometto di seguirti con attenzione quando avrò più tempo.
Per adesso ciao ed a presto.
Lupo.

Farfallaleggera ha detto...

Ma io credo che noi adulti abbiamo questa forza se lo vogliamo. Il problema sono i bambini, che stanno parecchie ore davanti al televisore....è necessario accompagnarli e spiegar loro alcune cose trasmesse...ciao ciao giò

sileno ha detto...

Carissimi Angela,Lupo e Giò,
vi ringrazio della visita a questo sito; sono in disaccordo con Farfalla riguardo la possibilità degli adulti (in generale) di avere delle difese nei confronti di coloro che attraverso un continuo spot addormentano le coscienze di milioni di elettori, Non si spiegherebbe altrimenti come mai al governo ci sia una casta che della "Costituzione" e della "Democrazia"
ha una visione molto duttile e finalizzata a interessi personali.

Farfallaleggera ha detto...

Caro, io infatti ho scritto nel mio commento precedente "SE LO VOGLIAMO" quindi non ho dato per certo che abbiamo questa possibilità di difesa. E' l'individuo che deve capire fino a che punto questi spot possano addormentare la sua intelligenza e la coscienza.
Ti faccio il mio esempio personale. Io guardo la TV con coscienza ed intelligenza. Certi programmi, saputa la loro nefandezza, li scarto. Ti guardo Report e non C'è posta per te, esempi tipici di intelligenza e di stupidità.
In sostanza, io sono più che convinta che l'eesere umano ha delle difese anche naturali per filtrare e per non lasciarsi manipolare dal potere. Basta solo che lo voglia. E' qui che subentra a mio parere la libertà di ciascuno di noi. Spero di essermi spiegata bene. A volte scrivere un proprio pensiero, non conoscendo personalmente la controparte non è facile. Ciao Farfalla

Farfallaleggera ha detto...

Lo stesso discorso vale anche per internet, per i blog. Ci sono blog che dicono qualcosa, che ti danno qualcosa. Altri blog di una superficialità e di un infantilismo impressionante. Io personalmente frequento tutti e due i tipi di blog. Ma sui primi,leggo, rifletto mi soffermo commento; sui secondi una lettura veloce forse un commento e via. La scelta è tutta nostra e personale. Riciao e buona domenica giò

sileno ha detto...

Leggiadra Farfalla,
ho commentato il tuo post con una certa superficialità, anche perché il problema principale, che tu hai subito messo in rilievo, riguarda i bambini che, nella loro innocenza, possono assorbire delle informazioni negative tali da poterli condizionare a vita, da qui l' importanza del filtro degli educatori; e se gli educatori (genitori, insegnanti ecc.), mancano il loro compito, chi tutela queste creature indifese?
Il secondo punto riguarda gli adulti, ma non gli adulti che ragionano e possono fare delle scelte consapevoli,(seguire delle trasmissioni o dei blog leggeri ( e lo faccio pure io), è interessante anche per capire certe tendenze e mentalità.Il problema sussiste,(secondo me), per quella massa di persone che assorbono tutte quelle sciocchezze che servono ad assopire il cervello e non a porsi delle domande, da qui una certa deriva della società verso certi modelli di vita e certe rappresentanze politiche.
Un forte abbraccio, ciao.