14/10/08

anziani e saggezza


Un giorno, visitando una casa di riposo assieme alla mia compagna, ci fermammo a scambiare due chiacchiere con un gruppetto di nonnine sedute su una panchina.

Fra le altre cose, mia moglie pensò di chiedere alle vecchine notizie riguardo la loro salute, immediatamente un coro di risposte da parte delle anziane che fecero a gara nel raccontare i loro malanni ed ognuna era più malmessa ( a sentir lei) e prendeva più farmaci delle vicine, e giù una caterva di guai, dal diabete alle artrosi, dal cuore malandato al mal di schiena ,eccetera ,eccetera...

Solo una signora, la più anziana di tutte, se ne stava zitta e, quando tutte le altre ebbero finito di elencare malanni, mia moglie chiese alla vecchina: "E lei signora come sta?"

La signora rispose che anche lei aveva i suoi malanni, ma senza specificare quali.

Mia moglie sollecita: "Ma va dal medico a farsi controllare?"

La risposta dell'anziana fu: "Io dal dottore non ci vado, perché se vado a lamentarmi che non riesco a dormire causa dolori alla schiena, il medico mi trova altre dieci malattie che neanche sapevo esistessero e alla fine ritorno a casa ancora col mio mal di schiena più dieci malattie nuove , allora è meglio che mi tengo solo le mie di malattie senza cercarne altre di nuove dal medico".


Come darle torto?

Quante volte anche a noi è successo di andare dal medico per qualcosa di banale, invece comincia una serie infinita di visite, analisi, esami e alla fine non cambia nulla?

4 commenti:

giorgio ha detto...

Tante volte la gente va dal medico proprio per farsi trovare delle malattie. Addirittura c'è chi sta male se il medico gli dice che non ha niente, spererebbe di trovare la causa dei suoi malanni e la medicina. Le sofferenze si esprimono in malattie del corpo o dell'anima e spesso sono la stessa cosa. Le montagne possono essere un farmaco potente, come la parola di un amico.

Farfallaleggera ha detto...

Infatti, io, in questi giorni che mi sono beccata una bella influenza, non ho chiamato il medico, per evitare di deprimermi ancora di più...Mi sono alcune pastiglie di Tachipirina e oggi sto già meglio...
Grazie per le parole che mi scrivi sul mio blog...mi riscaldano il cuore. Abbraccio giò

M.Cristina ha detto...

Restituisco con piacere la visita e mi complimento per il post e la saggezza della nonnina. Grandissimo personaggio. Se potessi inizierei uno scambio epistolare. Queste sono le persone che mi piacciono: ironiche, argute, positive.
Grazie porterò con me questo pensiero.
Hai visto? oggi ho imparato una cosa importante. e perchè non doveva succedere?
Grazie!

Dona ha detto...

A neppure io vado tanto dal medico e col brunetta ancora meno di questi tempi !
Ciao ciao
Dona