06/09/10

Sakineh libera


Sull'assenza che non desidera
Sulla nuda solitudine

Sui sentieri della morte
Io scrivo il tuo nome

Sul rinnovato vigore
Sullo scomparso pericolo
Sulla speranza senza ricordo
Io scrivo il tuo nome

E per la forza di una parola
Io ricomincio la mia vita
Sono nato per conoscerti
Per nominarti
Libertà.

Paul Eluard

8 commenti:

Renata ha detto...

Ciao Sileno, mi ha piacevolmete sorpreso "il forte strucon" che hai lasciato da Alessandra ed ho pensato di venire da te, per sosrriderti.(;-)
Buon sabato, buona domenica e "buena vida".

P.S.Complimenti, bellissimo BLOG.

Renata ha detto...

Dimenticavo ! Mi sono soffermata a guardare il bel cagnome meticcio che troneggia all'inizio del blog. ed ho ritrovato INTATTO il mio dolore.
---------------
Alle 16,30 abbiamo portato di corsa Trapi dal veterinario perchè ansimava e non riuscivo ad attribuire soltanto al grande calore pomeridiano, questo sua difficoltà. L'abbiamo trasferita (adagiata nella sua cesta) in modo da non procurarle ulteriori disagi. Appena l'ha vista il medico, che la curava da tempo, ha sussurrato : “Sta morendo”. Le ha fatto una iniezione (credo Valium) e l'ha visitata con cura affettuosa, accarezzandola. Gli sono molto grata. Ha parlato di tumore, di disturbi cardiaci, di vecchiaia. Lei, gentile fino all'ultimo, non si è mossa e per fortuna, non mi ha nemmeno cercato con lo sguardo mentre concludeva il suo percorso. E io perdevo la sua amicizia, il suo amore, perdevo lei, lei con la sua codina in movimento, lei che mi aspettava fiduciosa sempre, lei che captava da segni impercettibili il mio stato d'animo, adeguandosi. Lei nel suo modo discreto, senza clamore...mi lascia. Ne sono rattristata e sollevata insieme. 17 anni sereni, senza guai e una conclusione, tutto sommato, veloce. Ma mi manca. Mi manca già tanto. So di aver perso un'amica. Rigiro tra le mani la sua medaglietta che si bagna con le mie lacrime.

TRAPI! Questa non é, certamente, l'unica cosa che mi rimane di te... Mi hai dato talmente tanto! Ciao Trapi.24 giugno 2005
----------------------

rosso vermiglio ha detto...

Speriamo che la mobilitazione mondiale serva a qualcosa

Lara ha detto...

Caro Sileno, finalmente ritorno sul tuo blog, un grande monito per tutti!
"J'ecris ton nom"
Quali versi più adatti?
Grazie Sileno, spero di rileggerti presto.

Renata ha detto...

Però.....ti penso !

Nicole ha detto...

Si, lalibertà non ha prezzo.E io che sono una personalibera di testa, sogno sempre di volare oltre e poi ancora oltre.Peccato che di questi tempi sia un concetto molto distorto.


P.S.
Ho letto il commento di Renata e mi sono commossa.

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

ciaooo . un post assolutamente necessario.
Mi sono inserita fra i tuoi lettori, se ti fa piacere passa anche da me

http://artecarlacolombo.blogspot.com
ciaooo

giulia ha detto...

Poesia molto intensa. Un caro saluto
Giulia